Targa

100 passi

 

Ideato da Rete 100 passi ha ricevuto il riconoscimento della “Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento della Gioventù e del servizio Civile Nazionale” e della Comunità europea.

 

Il premio è nato per dare continuità all’esempio di Peppino Impastato nell’arco di tutto l’anno. Per questo, la consegna delle targhe per i vari settori, si svolge nell’arco di tutto l’anno per concludersi con cerimonie in diverse parti d’Italia.

 

 

Targa 100 passi "nuove tendenze musicali"

La Targa riprende il progetto nato con la “Rassegna nuove tendenze di spiaggia Magaggiari” (Cinisi), la cui prima edizione organizzata da Peppino e Francesco Impastato e da Danilo Sulis oggi presidente di Rete 100 passi è del 1977.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La targa già conferita in questi anni intende premiare quei musicisti, cantautori, cantanti, gruppi che propongano brani di propria composizione aventi come tema la legalità e/o l'impegno sociale. I brani selezionati sono trasmessi all’interno di un’apposita trasmissione di Radio 100 passi.

La targa Nuove tendenze musicali vede il coinvolgimento del Consorzio Operatori Artistici, di Cofederartisti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Targa 100 passi: "percorso artistico nell'impegno civile". E' un premio che occasionalmente Rete 100 passi può confeire ad artisti che si sono particolarmente distinti durante la loro carriera.

 

Targa 100 passi: "informazione e giornalismo d'inchiesta"

Peppino Impastato, è stato assassinato per le sue pubbliche denunzie e per la sua puntuale opera informativa. Per questo l’istituzione di un riconoscimento specifico destinato a giornalisti, blogger, reporter, siti, trasmissioni, media, impegnati nel giornalismo d'inchiesta e nel garantire informazione trasparente.

 

Targa 100 passi "giovani reporter radiofonici"

Il premio le cui fasi sono curate da Radio 100 passi vede il coinvolgimento delle scuole. Spesso i giovani identificano il termine legalità con mafie e grossi sistemi delinquenziali. Per questo gli studenti sono stimolati attraverso lo slogan, “l’illegalità attorno a noi”, alla realizzazione di una trasmissione radiofonica che parta proprio dall’identificazione di quelle illegalità presenti nella vita di tutti i giorni.

A prescindere dall’assegnazione della targa tutte le trasmissioni realizzate sono trasmesse in un appositi spazio inserito nella programmazione di Radio 100 passi.

 

 

 

Premio Peppino Impastato

Con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo

Unknown Track - Unknown Artist
00:00 / 00:00